Mauro Braggion

  • Laureato in Medicina e chirurgia presso l’Università degli studi di Parma nel 1983.
  • Specializzato in Ortopedia e traumatologia presso l’Università degli studi di Modena nel 1988.
  • Specializzato in Fisioterapia presso l’Università degli studi di Parma nel 1991.
  • Assistente medico presso la divisione di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Fiorenzuola d’Arda, a tempo pieno, dal 1988 al 1993.
  • Aiuto medico corresponsabile ospedaliero presso la divisione di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Fiorenzuola d’Arda, a tempo pieno, dal 1993 al 1999.
  • Primario medico dell'unità operativa di Ortopedia della clinica “Ancelle della Carità” di Cremona, a tempo pieno, dal 1999 al 2002.
  • Responsabile medico della V unità operativa di Ortopedia dell’Istituto clinico “Città di Brescia” dal giugno 2002 al dicembre 2010.
  • Consulente e chirurgo ortopedico della clinica “Piccole Figlie” di Parma dal dicembre 2004. Da gennaio 2011 responsabile della unità operativa di Ortopedia.
  • Membro della Società italiana di ortopedia e traumatologia (SIOT) e della Società italiana di artroscopia (SIA).

Numerosi i corsi teorico-pratici di approfondimento delle patologie del ginocchio, della spalla e del piede, seguiti sia in Italia che all’estero presso i più accreditati istituti; in particolare numerosi periodi di attività chirurgica svolta presso il centro di chirurgia del ginocchio diretto dal prof. Renato Viola (Vicenza) dal 1991 al 1996 e presso il centro di chirurgia della spalla del prof. Gilles Walch (Lione) nel 1996; negli ultimi 15 anni e in particolare con l’uscita dall’ospedale pubblico ha infatti indirizzato la propria attività ortopedica soprattutto verso le patologie di queste articolazioni alla ricerca di un miglioramento clinico-chirurgico che richiede necessariamente una superspecializzazione. In questo ristretto ambito esegue circa 450 interventi l’anno.

Numerose le partecipazioni a congressi nazionali e internazionali rivolti specificamente alla chirurgia del ginocchio, della spalla e del piede. Da segnalare quelle ai corsi di specializzazione chirurgica su cadavere presso l’Università di Barcellona, Vienna e Nijmegen (chirurgia del ginocchio, 2002- 2006) e presso l’Orthopaedic Learning Center Rosemont- Illinois-USA (2008-2009-2010).

Tra le pubblicazioni, da segnalare:

  • Treatment of infected pseudoarthrosis of the inferior limb with low-frequency pulsing electromagnetic fields- Journal of Bioelectricity,4(1),251-264 (1985).
  • Ricostruzione biologica del legamento crociato anteriore con tendine rotuleo.Tecnica artrotomica e artroscopica a confronto-Minerva Ortopedica e Traumatologica 7-8(45) 259-264 (1994).
  • Fattori di prognosi nel trattamento chirurgico della cuffia dei rotatori-Minerva Ortopedica e Traumatologica 4(48),143-146 (1997).
  • Il ruolo dell’artroscopia nella sindrome subacromiale dell’anziano- Atti SERTOT Vol.39,Fascicolo 1\2 (1997).
  • La lesione parziale del legamento crociato anteriore Minerva Ortopedica e Traumatologica 9(49), 301-304,(1998).
Il medico risponde: mbraggion@pfhospital.it

Vedi anche: